Catturato Hadzic, l'ultimo criminale di guerra serbo

Catturato Hadzic, l'ultimo criminale di guerra serbo

Catturato Hadzic, l'ultimo criminale di guerra serbo

ROMA - Goran Hadzic, l'ultimo criminale di guerra serbo croato, incriminato per crimini contro l'umanità durante la guerra 1991-1995, è stato arrestato. Hadzic, figura chiave nella Repubblica secessionista della Krajina serba in Croazia, deve rispondere delle accuse di genocidio. In particolare è ritenuto il responsabile del massacro di Vukovar nell'ottobre 1991, quando vennero uccise 264 persone di etnie diverse da quella serba che si trovavano ricoverate in ospedale.

 

Dopo l'arresto del 26 maggio scorso, del generale Ratko Mladic, catturato dopo 16 anni di latitanza, Hadzic era considerato l'ultimo grande fuggitivo. Belgrado ha così chiuso la lista dei sospetti criminali di guerra da consegnare al Tribunale penale internazionale dell'Aja, adempiendo ad una delle condizioni chiave per il proseguo del suo cammino verso l'adesione all'Ue.

 

Per il presidente della Commissione europea, José Manuel Durão Barroso, "è un passo importante per il cammino della Serbia in Europa".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -