Caucaso, ancora tensioni. Basi russe in Ossezia e Abkhazia

Caucaso, ancora tensioni. Basi russe in Ossezia e Abkhazia

Caucaso, ancora tensioni. Basi russe in Ossezia e Abkhazia

All'indomani dell'accordo di pace di lunedì raggiunto grazie alla mediazione del presidente francese Nicolas Sarkozy (nella sua veste temporeanea di presidente dell'Unione europea), la Russia torna ad alzare la tensione attorno alla Georgia.

 

Dal Cremlino viene annunciato che la Russia costituirà basi militari in Ossezia del Sud e Abkhazia, presso le quali verranno inviati inizialmente 7600 soldati, allo scopo di "evitare" che possano ripetersi "aggressioni" da parte di Tblisi.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lo stesso presidente russo, Dmitri Medvedev, fa sapere di aver dato mandato al proprio ministro della Difesa di definire le modalità con cui "organizzare la presenza delle truppe russe e di nostre basi militari".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -