Condono, Pdl spaccato. Cicchitto: "Polemica non ci spaventa"

Condono, Pdl spaccato. Cicchitto: "Polemica non ci spaventa"

Condono, Pdl spaccato. Cicchitto: "Polemica non ci spaventa"

Si scatena la polemica all'interno del Pdl per la questione del condono; una sanatoria che qualcuno vorrebbe portare avanti per tentare di risanare i conti pubblici. Molti esponenti anche del governo giudicano la misura impraticabile, mentre invece all'interno del partito c'è chi vorrebbe fare di questa misura un'azione concreta da portare avanti. Tra questi il capogruppo die berlusconiani alla Camera, Fabrizio Cicchitto, secondo cui "alcuni  si sono esercitati  in polemiche di segno ideologico che non ci hanno sorpreso visto che provengono dalla Cgil e dal Pd".

 

Un sindacato e un partito "che hanno contestato anche la lettera della Bce, altri invece hanno colto l'occasione a buon mercato per rifarsi una verginità". Cicchitto se la prende anche con coloro che "hanno riscoperto Savonarola, anche perchè forse pensano che facendo solo tagli lineari e lotta all'evasione senza alcun tipo di politica per la crescita si possa prescindere da ogni ricerca del consenso sociale, visto poi che la responsabilità politica di quest'ultimo viene riversata solo sul presidente del Consiglio".

 

Secca la replica di Stefano Fassina, responsabile economico del Partito Democratico: "Questa insistenza è un pessimo messaggio per la credibilità e l'affidabilità politica dell'Italia ma soprattutto umilia lavoratori e imprenditori che, nonostante la crisi, continuano a fare faticosamente il loro dovere. Dobbiamo combattere l'evasione, recuperare gettito e abbassare le aliquote effettive" 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -