Conferenza Onu, Israele richiama ambasciatore in Svizzera

Conferenza Onu, Israele richiama ambasciatore in Svizzera

Conferenza Onu, Israele richiama ambasciatore in Svizzera

Si sono aperti i lavori della ‘Durban II', la conferenza Onu sul razzismo a Ginevra. Il segretario generale delle Nazioni Unite Ban Ki-moon ha insistito sul fatto che tutte le forme di razzismo, incluse l'antisemitismo e l'"islamofobia", vanno combattute. Inoltre ha anche criticato l'assenza di numerosi Paesi alla conferenza: "sono profondamente deluso - ha detto -. Rimpiango profondamente che alcuni abbiano scelto di farsi da parte. Spero che non duri a lungo".

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ai lavori non partecipano Israele, Canada, Stati Uniti, Italia, Germania, Olanda, Svezia ed Australia. I Paesi assenti contestano il documento finale della conferenza e i controversi riferimenti a Israele e alla "diffamazione delle religioni". Israele ha ordinato all'ambasciatore di Israele in Svizzera di rientrare in patria per consultazioni. Il provvedimento rappresenta un gesto di protesta per l'incontro di domenica fra il presidente elvetico Hans Rudolf Merz ed il presidente iraniano Mahmud Ahmadinejad, presente alla conferenza.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -