Confronto Berlusconi-Fini, il premier: ''Congresso entro l'anno''

Confronto Berlusconi-Fini, il premier: ''Congresso entro l'anno''

Confronto Berlusconi-Fini, il premier: ''Congresso entro l'anno''

ROMA - E' il giorno del chiarimento o della rottura definitiva per Silvio Berlusconi e i fedelissimi di Gianfranco Fini. Giovedì mattina il Cavaliere ha aperto i lavori della direzione nazionale del partito. Il presidente del Consiglio mercoledì ha già tuonato contro le correnti: "Sono una metastasi", mentre il numero uno di Montecitorio continua a chiedere maggiore collegialità e un partito non a traino della Lega. Per Maurizio Gasparri "nessun pericolo di scissione".

 

"Il dibattito - ha aggiunto -sarà libero, ma andrà fissata sicuramente una regola: sulle questioni di coscienza libertà di giudizio ma sulle questioni ordinarie si decide a maggioranza e tutti si devono attenere a quanto stabilito". "La vera metastasi è la negazione del ruolo delle correnti nei partiti. Le correnti sono nei partiti ciò che i partiti sono per la democrazia", ha detto il vicepresidente dei deputati Pdl Italo Bocchino.

 

Berlusconi ha ricordato che "il Pdl è nato dalla gente e ha l'aspirazione a diventare maggioranza assoluta nel Paese. E' possibile, raccoglieremo tutti coloro che non si riconoscono nella sinistra". Poi ha spiegato che il Pdl è un partito "democratico" nonostante spesso le decisioni siano state prese al vertice senza la regolare convocazione degli organismi del partito. "Se serve, se non tutti riusciranno a parlare oggi - ha sottolineato - potremo convocare una nuova direzione".

 

"E entro l'anno potremmo anche convocare il primo congresso del partito". Un forte segnale di apertura al confronto: "Credo che ogni anno ci possa essere un congresso", ha detto il Cavaliere, ipotizzando anche una maggiore convocazione di tutti gli organi direttivi del partito. "I risultati ci premiano - ha poi detto il leader del Pdl -. Il governo ha un apprezzamento del 48% e il presidente del Consiglio ha un consenso bulgaro del 63%".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -