Consulta, maggioranza e opposizione convergono su Giuseppe Frigo

Consulta, maggioranza e opposizione convergono su Giuseppe Frigo

Consulta, maggioranza e opposizione convergono su Giuseppe Frigo

Sembra essere arrivato l'atteso accordo tra maggioranza e opposizione sul nome da eleggere come giudice della corte costituzionale, una votazione che da oltre 500 giorni non riesce ad avvenire. Il nome su cui convergono i giudizi positivi dei due schieramenti è quello di Giuseppe Frigo.

 

Il Pd, subito, per bocca del capogruppo alla Camera Antonello Soro, ha dato la disponibilità: "Penso che lo voteremo". Ed è stato il ministro ombra della Giustizia, Lanfranco Tenaglia, a confermare: Giuseppe Frigo e' "un candidato autorevole e di rilievo, un avvocato di chiara fama".  

 

Walter Veltroni è stato meno precipitoso: "la sua candidatura sarà esaminata con assoluta attenzione, con l'obiettivo di chi vuol sciogliere questo nodo". Via libera a Frigo anche dall'Udc e dalla Lega Nord.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Attendista l'Italia dei Valori. Queste le parole di Massimo Donadi: "non abbiamo pregiudizi sul fatto che il giudice venga indicato dalla maggioranza purche' sia un nome autorevole". Poi dice di non essere "in grado di esprimere un giudizio" sulla persona. 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -