Conversazione con Berlusconi, Di Pietro: ''Che dovevo fare, menargli?''

Conversazione con Berlusconi, Di Pietro: ''Che dovevo fare, menargli?''

Conversazione con Berlusconi, Di Pietro: ''Che dovevo fare, menargli?''

ROMA - Non è passata inosservata la lunga conversazione alla Camera di mercoledì pomeriggio di Antonio Di Pietro con Silvio Berlusconi. "Gli ho detto che farebbe bene se se ne andasse al più presto", ha riferito il leader dell'Italia dei Valori. Ma sul sito ufficiale dell'ex magistrato, decine di lettori gli hanno rinfacciato l'incontro con il Cavaliere. Di Pietro ha poi chiarito sul suo blog che è stato il presidente del Consiglio ad avvicinarsi a lui.

 

"Gli ho detto direttamente quello che cerco di dirgli indirettamente da mesi: che se ne deve andare, che per il bene del Paese dovrebbe avere il senso di responsabilità di lasciare il governo anche se ha ancora una maggioranza parlamentare che però non significa più niente dal momento che è stata comprata e che non corrisponde più alla maggioranza reale del Paese". "Tutto qui - ha aggiunto-  che altro dovevo fare, menargli?".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -