Costa d'Avorio, dramma allo stadio: 22 morti

Costa d'Avorio, dramma allo stadio: 22 morti

Volevano entrare nello stadio già tutto esaurito per assistere alla partita di calcio, valevole per le qualificazioni mondiali, della Costa D'Avorio. Ma improvvisamente una parete divisoria è crollata, causando un primo movimento di folla. La polizia ha reagito cercando di disperdere la folla con lancio di gas lacrimogeni, degenerando così un fuggi fuggi mortale. Il dramma si è consumato prima dell'inizio del match tra Costa d'Avorio e il Malawi allo stadio Houphouet-Boigny di Abidjan. Il bilancio parla di 22 morti e almeno 130 feriti.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In quel momento gli spalti erano gremiti (oltre 50mila persone) e quelli rimasti fuori erano più di quelli già entrati, ha spiegato il ministro dell'interno ivoriano Desirè Tagro. "La gente ha cominciato a spingere, tutti volevano entrare", ha proseguito. Il ministro ha annunciato che è in corso un'inchiesta. La partita si è svolta regolarmente è alla fine la Costa d'Avorio ha vinto 5 a 0.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -