Costa d'Avorio, Laurent Gbagbo verso la resa

Costa d'Avorio, Laurent Gbagbo verso la resa

ROMA - In Costa d'Avorio è arrivata la resa dei conti. Il presidente uscente Laurent Gbagbo starebbe trattando la resa a favore dell'avversario, Alassane Ouattara e avrebbe chiesto la protezione dell'Onu per sé, i familiari e i collaboratori più stretti. Attualmente è asserragliato nel suo bunker, negli scantinati della sua residenza, insieme alla famiglia.

 

Nella capitale economica Abidjan si combatte da giorni attorno al palazzo presidenziale. Le forze di Alassane Ouattara da lunedì hanno dato il via a un'offensiva per dare la spallata finale al regime dell'avversario.

 

Per fermare il massacro di vittime civili, nella serata di lunedì elicotteri Onu, affiancati dalle truppe di pace della missione francese, hanno bombardato cinque obiettivi legati a Gbagbo ad Abidjan. Il presidente degli Stati Uniti, Barack Obama ha chiesto a gran voce l'uscita di scena di Gbagbo e ha appoggiato con forza l'azione dell'Onu e della Francia in Costa d'Avorio.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -