Crisi economica, Napolitano: ''Serve coesione''

Crisi economica, Napolitano: ''Serve coesione''

Crisi economica, Napolitano: ''Serve coesione''

ROMA - Il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, in occasione della cerimonia per i 100 anni del palazzo del Viminale dove ha sede il ministero dell'Interno, si è soffermato sulla difficile situazione economica che sta attraversando l'Italia, osservando che serve "un impegno di coesione nazionale di cui c'è bisogno per affrontare le difficili prove che sono all'ordine del giorno". Già domenica Napolitano aveva lanciato un monito politico a maggioranza e opposizione.

 

L'appello del capo dello Stato è quello di una maggior coesione per far fronte alla crisi economica. Lunedì ha evidenziato che è necessario agire in modo unitario, di fronte ai problemi posti dalle "turbolenze dei mercati". Sulla stessa lunghezza d'onda Emma Marcegaglia. Per il leader di Confindustria è necessario "lavorare tutti nella stessa direzione per difendere il nostro paese e soprattutto per costruire un futuro per i nostri giovani".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -