Crisi, Frattini contrario agli assi bilaterali

Crisi, Frattini contrario agli assi bilaterali

Crisi, Frattini contrario agli assi bilaterali

"Una situazione globale non si risolve con assi bilaterali". Così il ministro degli Esteri, Franco Frattini, commentando il vertice tra Angela Markel e Nicolas Sarkozy durante la quale si è trovata un'intesa sui passi futuri per scongiurare ulteriori effetti della crisi del debito nell'Unione europea. Il vertice franco-tedesco ha annunciato tra l'altro per la fine di ottobre nuovo piano per fronteggiare la crisi greca e per la ricapitalizzazione delle banche dell'Eurozona.

Secondo Frattini, "sarebbe molto meglio rilanciare un metodo realmente comunitario, che faccia sedere tutti i Paesi membri intorno al tavolo del consiglio senza perdere tutto questo tempo rischiando di far fallire la Grecia".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -