Crisi libica, i miliziani di Gheddafi sparano sulla folla: 10 morti

Crisi libica, i miliziani di Gheddafi sparano sulla folla: 10 morti

Crisi libica, i miliziani di Gheddafi sparano sulla folla: 10 morti

TRIPOLI - A Misurata le truppe di Muammar Gheddafi hanno aperto il fuoco sulla folla. Secondo quanto riferito da "Al Jazeera" le vittime sarebbero almeno dieci. "La gente di Misurata è scesa inerme in piazza e in centro nel tentativo di impedire alle forze pro-Gheddafi di entrare in città", ha affermato un testimone alla Reuters. "La Libia non sarà divisa e non diventerà come la Somalia o l'Iraq", ha affermato Mohammed al-Misrati, portavoce dei ribelli a Misurata.

 

A Misurata circa 200 cecchini inviati da Gheddafi si impegnano per mantenere "il controllo della strada che porta fuori città", ma secondo le testimonianze cercano di farlo "sparando a raffica". Il regime di Gheddafi, pur indebolito, non sembra né volersi arrendere. Le brigate fedeli al raìs  hanno bombardato lunedì mattina il centro della città di Zintan, in Tripolitania.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -