Csm, eletti gli otto membri laici

Csm, eletti gli otto membri laici

Csm, eletti gli otto membri laici

ROMA - C'è la tanto auspicata fumata bianca in Parlamento, che ha eletto gli otto membri "laici" del Consiglio superiore della magistratura. Alla settima votazione sono stati eletti tutti i candidati presentati dal Pdl, Pd, Udc e Lega. Andranno così a Palazzo dei Marescialli Annibale Marini, Filiberto Palumbo, Niccolò Zanon, Bartolomeo Romano (i quattro candidati del Pdl) Michele Vietti (Udc), Matteo Brigandì (Lega), Guido Calvi e Glauco Giostra (i due candidati del Pd).

 

Sarà ora il Quirinale a convocare vecchio e nuovo Csm per il passaggio di consegne entro sabato 31 luglio, data di scadenza del Csm in carica. E a fissare la data della prima riunione del nuovo plenum presieduta dal presidente Giorgio Napolitano, nella qualità di presidente del Csm, che dovrà eleggere il vice presidente. Con ogni probabilità Vietti, nonostante la maggioranza sia a favore di Marini. Sarà decisivo il voto dei 16 togati, fra eletti e membri di diritto, espressione della magistratura.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -