Cuba, Raul Castro è il nuovo presidente

Cuba, Raul Castro è il nuovo presidente

Raul Castro è il nuovo presidente di Cuba. Il fratello del ‘lider maxim’ Fidel è stato eletto presidente del Consiglio di Stato e Ministro di Cuba dai 614 deputati dell'Assemblea nazionale . Vicepresidente è José Ramón Machado Ventura. Dopo 49 anni, dunque, Fidel lascia ufficialmente il potere, anche sotto il profilo formale, dopo l’annuncio dato nei giorni scorsi. Raul Castro, 76 anni, era già presidente temporaneo dal 31 luglio 2006, da quando Fidel si è ammalato.


Si tratta di una fase storica per il paese americano, ma più in generale per la storia del mondo. Si tratta, infatti, del primo cambiamento alla guida di Cuba dai tempi della rivoluzione del 1 gennaio 1959 che depose il dittatore Fulgencio Batista.


A questa fase ha partecipato anche Fidel, che pur non essendo presente in aula ha inviato il suo voto per il fratello in una busta sigillata. Lo ha potuto fare grazie al voto unanime dell’assemblea, che ha approvato la proposta di inviare due membri del Consiglio di Stato presso la residenza di Castro e consentirgli di votare.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’avvicendamento alla guida di Cuba è stato salutato con favore dagli Stati Uniti, che attraverso il segreterio di Stato, Condoleeza Rice, hanno augurato al governo cubano “di iniziare un processo di pacifico, democratico cambiamento con il rilascio di tutti i prigionieri politici, il rispetto dei diritti umani, e creare un limpido percorso verso libere ed eque elezioni".





Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -