Dalla Regione 100mila euro per la realizzazione di "Piani strategici" destinati ai cittadini

L'assessore Petitti: "E' stata colta l'occasione per il rafforzamento e lo sviluppo dell'associazionismo". Il bando regionale finanzia tutti i progetti presentati

La Regione Emilia-Romagna assegna oltre 100 mila euro a dieci Unioni di Comuni , passando dalla fase dell’accorpamento a una gestione condivisa di progetti in ambito di turismo, sanità, impresa e lavoro, formazione, polizie locali.

I finanziamenti sono destinati a Unioni che hanno partecipato a un bando per la redazione di “Piani strategici”. Quindi, raggiunto l’obiettivo della gestione in forma associata di funzioni e servizi ora le Unioni si pongono con questi progetti un’ulteriore sfida: individuare e pianificare in forma condivisa e partecipata gli ambiti strategici e i punti di forza per lo sviluppo economico dell’Unione e il benessere dei cittadini. “Gli amministratori di diverse Unioni- commenta l’assessora al Bilancio e Riordino istituzionale Emma Petitti- hanno colto l’opportunità di iniziare una nuova fase di rafforzamento e sviluppo dell’associazionismo, dotandole di uno strumento programmatico, come il Piano strategico partecipato, che delinea la visione di futuro e le prospettive di sviluppo del territorio nel medio periodo”.

Le domande al bando sono state proposte da Unioni di tutte le categorie (mature, in sviluppo e avviate) e sono state ritenute tutte ammissibili e finanziabili col contributo massimo previsto, nel biennio 2019-20 grazie a un aumento dello stanziamento di bilancio, per dare forza alla nuova fase programmatica che si è avviata per le Unioni. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il contributo

Le risorse, che verranno erogate tra il 2019 e il 2020, sono state così ripartite: all’Unione comuni del Frignano (Mo) 12mila euro; all’Unione Valle Savio (Fc) 9mila euro; Unione Terre di Castelli (Mo) 12mila euro; all’Unione dei Comuni della Romagna Forlivese-Unione montana (Fc) 12mila euro; al Nuovo circondario Imolese (Bo) 12mila euro; all’Unione Savena Idice (Bo) 8.967 euro; all’Unione Rubicone Mare (Fc) 11.102 euro; all’Unione dei Comuni Reno, Lavino e Samoggia (Bo) 9mila euro; all’Unione della Romagna Faentina (Ra) 8.540 euro; all’Unione Reno Galliera (Bo) 11.284 euro.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -