Darfur, rapito anche un italiano: un riscatto per il rilascio

Darfur, rapito anche un italiano: un riscatto per il rilascio

Darfur, rapito anche un italiano: un riscatto per il rilascio

Si chiama Mauro d'Ascanio il medico italiano rapito nel Darfur (la martoriata regione del Sudan occidentale colpita da una durissima guerra civile) assieme ad un canadese ed un francese, tutti volontari di Medici Senza Frontiere. Nel blitz sono stati presi anche due operatori locali, subito rimessi in libertà. Per il rilascio sarebbe stato chiesto un riscatto. L'organizzazione umanitaria ha deciso di ritirare tutte le proprie delegazioni sparse sul territorio.

 

"Ostaggi liberati nelle prossime ore". "Gli ostaggi rapiti in Darfur stanno bene e saranno liberati nelle prossime ore". Lo ha annunciato il portavoce del ministero degli Esteri sudanese, Ali al-Sadiq, intervendo in diretta sulla tv araba 'al-Jazeera'. "Le autorita' sudanesi e i reparti speciali sono sul posto in cui vengono tenuti gli ostaggi - ha aggiunto - Siamo certi che stanno bene e che nelle prossime ore saranno liberati e consegnati a Medici Senza Frontiere". A proposito dell'identita' dei rapitori dei tre operatori dell'ong, tra cui il medico italiano Mauro d'Ascanio, il portavoce sudanese sostiene che si tratti di un gruppo armato ancora sconosciuto.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Medici senza frontiere se ne va. Medici senza Frontiere ritirera' tutto il suo personale dal Darfur. A renderlo noto e' stato, a Bruxelles, il direttore generale della sezione belga di Msf, Christopher Stokes. L'organizzazione, ha detto, "sta ritirando le sue ultime squadre dal Darfur". A partire saranno "tutte le squadre di tutte le sezioni di Msf". Unica eccezione, ha spiegato ancora Stokes, sara' il personale che ha il compito di tentare di ottenere la liberazione dei tre rapiti.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -