Dc riammessa, Amato: ''Non escludo rinvio elezioni''

Dc riammessa, Amato: ''Non escludo rinvio elezioni''

Torna la Democrazia cristiana. E’ quella di Giuseppe Pizza, quella con il tradizionale simbolo dello scudocrociato che ha fatto la storia del nostro paese e che era stata inizialmente estromessa dalla consultazione elettorale. Il ministro dell’Interno, Giuliano Amato, non ha escluso che a causa della riammissione della Dc, stabilita ieri dalla quinta sezione del Consiglio di Stato accogliendo il ricorso di Raffaele Colucci, ci possa essere un rinvio della data delle elezioni.


"Domani stesso (oggi, ndr) presenteremo al Ministero degli Interni l'Ordinanza del Consiglio di Stato – ha fatto sapere Pizza - per essere riammessi sulle schede da cui il glorioso simbolo dello Scudo Crociato- Libertas era stato proditoriamente escluso, sulla base solo di decisioni politiche di parte”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Adesso, spetta al governo ed al ministro Amato rimetterci in condizione di svolgere la campagna elettorale, al pari di tutti gli altri partiti. Restiamo convinti - ha aggiunto Pizza - che molto non funzioni nel sistema politico-istituzionale". A questo punto per la Dc ci sono quindici giorni di campagna elettorale per conquistare voti; ma soprattutto per compiere quell’azione di disturbo che sta alla base della nascita di questo movimento, che basa tutto il suo potenziale sulla permanenza dello storico simbolo della Dc.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -