Debito Usa, Obama: ''Bisogna agire in fretta''

Debito Usa, Obama: ''Bisogna agire in fretta''

Debito Usa, Obama: ''Bisogna agire in fretta''

E' necessario ridurre ad ogni costo il deficit. E' quanto ha affermato il presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, in un discorso in diretta televisiva, ribadendo ancora una volta l'importanza di un accordo sul debito, che, se non verrà trovato, "causerà danni incalcolabili". Un default, ha spiegate l'inquilino della Casa Bianca, sarebbe "un risultato avventato e irresponsabile del dibattito". Obama ha anche citato l'ex presidente Ronald Reagan.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ha infatti ricordato come in passato l'aumento del debito sia stato "di routine", al punto l'ex presidente repubblicano Reagan lo ha firmato 18 volte e George W. Bush sette. Obama tuttavia ha trovato la strada sbarrata. Per lo speaker della Camera John Boehner, il presidente americano "vuole un assegno in bianco, ma non lo avrà". Ora la possibilità di un downgrade per gli Stati Uniti si fa seria ed è al centro delle discussioni di Wall Street.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -