Decreto Omnibus, il governo incassa la fiducia

Decreto Omnibus, il governo incassa la fiducia

Decreto Omnibus, il governo incassa la fiducia

ROMA - La Camera ha dato il via libera con 313 voti a favore al decreto omnibus che contiene anche la moratoria sul nucleare sui quesiti referendari. "Il governo Berlusconi ha chiesto la fiducia perché qui ha comprato il voto di alcuni parlamentari", ha commentato il leader dell'Idv Antonio Di Pietro. "L'esecutivo - ha continuato l'ex pm - non vuole dare la parola ai cittadini, attraverso i referendum, perché sa che non ha più il consenso degli italiani".

 

"Berlusconi si comporta come un Gheddafi qualsiasi che resta chiuso nel suo bunker e non ha più nessun contatto con la realtà", ha continuato Di Pietro. Il via libera definitivo dovrebbe arrivare mercoledì. Durante l'esame in Senato il governo ha cancellato l'impianto normativo sulle nuove centrali nucleari per evitare che gli italiani vadano a votare il referendum del 12 e 13 giugno. Una volta convertito in legge il decreto e pubblicato sulla Gazzetta ufficiale, sarà la Corte di Cassazione a decidere se il provvedimento sia sufficiente a far revocare il referendum.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -