Di Pietro: ''Governo criminale, mi viene voglia di far saltare il palazzo''

Di Pietro: ''Governo criminale, mi viene voglia di far saltare il palazzo''

Di Pietro: ''Governo criminale, mi viene voglia di far saltare il palazzo''

ROMA - Duro affondo del leader dell'Italia dei Valori, Antonio Di Pietro, contro l'esecutivo. Incontrando i lavoratori dell'Eutelia in piazza Montecitorio, ha evidenziato come il governo sia "criminale sul piano economico e sulla giustizia. Come tale, prima vanno a casa e meglio è". Di Pietro non vede possibilità concrete di collaborare sulla manovra economica. "Chi ha provocato la crisi che attraversa il paese non può pensare di risanare i danni", ha tuonato.

 

"Noi pensiamo che il costo lo debbano pagare gli evasori e quelli della cricca - ha chiosato -. Non i cittadini onesti". In merito al caso dei lavoratori dell'Eutelia, che ritengono di non esser stati presi "in considerazione" da Palazzo Chigi, Di Pietro ha tuonato: "Il governo ha un atteggiamento criminale. Ignorano i lavoratori e invece ricevono quelli della cricca. E poi si lamentano perche' a uno viene voglia di far saltare il palazzo".

 

Il leader Idv ha assicurato che interesserà della vertenza Eutelia il presidente della Camera, Gianfranco Fini. "E' la terza carica dello Stato, deve fare qualcosa", ha aggiunto.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -