Disarmo nucleare, Russia-Usa trovano l'intesa

Disarmo nucleare, Russia-Usa trovano l'intesa

Disarmo nucleare, Russia-Usa trovano l'intesa

WASHINGTON - Sarà firmato il prossimo 8 aprile a Praga l'intesa tra Stati Uniti e Russia sulla riduzione dei rispettivi arsenali nucleari. Il Trattato Start 2, che avrà una durata di dieci anni e che potrà esser successivamente estesa per altri cinque, stabilisce un tetto di 1.550 testate nucleari operative e di 800 vettori nucleari. Il presidente Barack Obama si è detto soddisfatto per "il più ampio accordo sulla riduzione di armamenti in due decenni".

 

L'inquilino della Casa Bianca ha spiegato che l'intesa consente di mantenere "la flessibilità necessaria per proteggere la nostra sicurezza nazionale e per garantire la sicurezza dei nostri alleati". "Con questo accordo Usa e Russia lanciano un chiaro segnale al mondo che intendiamo guidare e rafforzare gli sforzi globali per bloccare la proliferazione nucleare e per garantire che le altre nazioni rispettino le loro responsabilità", ha detto Obama.

 

Per il presidente russo Dmitri Medvedev l'intesa rispecchia l'equilibrio degli interessi di entrambi i Paesi. Tutti gli armamenti strategici offensivi, spiega in una nota il Cremlino, "saranno dislocati esclusivamente nel territorio nazionale di ciascuna delle parti". L'accordo, inoltre, la creazione di un organo esecutivo denominato commissione bilaterale consultiva per favorire la realizzazione degli obiettivi e dei punti del nuovo trattato.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -