Disastro Airbus, l'aereo si è spezzato in volo?

Disastro Airbus, l'aereo si è spezzato in volo?

Disastro Airbus, l'aereo si è spezzato in volo?

PARIGI - L'Airbus dell'Air France precipitato il primo giugno scorso sull'Atlantico si sarebbe spaccato in pieno volo. E' quanto sostengono gli esperti in seguito ai risultati delle autopsie effettuate su alcuni dei corpi delle vittime. A quanto pare, secondo quanto ha affermato un portavoce della squadra medico-legale brasiliana all'agenzia Ap, i corpi delle vittime presentano fratture multiple alle gambe, alle anche e alle braccia. Ad alimentare la tesi anche il ritrovamento di grandi pezzi dell'aereo. Per la stampa brasiliana, le caratteristiche delle lesioni che presentano alcuni dei corpi recuperati evidenziano che una parte dell'aereo è precipitata "di pancia" sul mare. Se l'Airbus fosse invece caduto in acqua "di muso" i corpi avrebbero dovuto presentare ferite alla capo.

 

Stando a quanto riportato dal quotidiano di San Paolo "O Estado de S. Paulo", le vittime sarebbero state ritrovate senza o con pochi indumenti addosso. Lo stesso giornale riportato in precedenza che i corpi non presentavano segni di ustioni. Secondo Jack Casey, consulente della sicurezza aeronautica ed ex inquirente, la maggior parte delle 228 persone a bordo hanno perso la vita prima dell'impatto con l'oceano. Al momento sono stati recuperati oltre 400 frammenti dell'Airbus, ma si cercano ancora le scatole nere. I corpi rinvenuti, invece, sono 50.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -