Disastro ambientale in Lousiana, marea nera tocca le coste

Disastro ambientale in Lousiana, marea nera tocca le coste

Disastro ambientale in Lousiana, marea nera tocca le coste

LOUSIANA - La marea nera fuoriuscita dalla piattaforma della Bp Deepwater Horizon, sprofondata nel Golfo del Messico il 22 aprile, potrebbe diventare il peggior disastro ambientale in decenni per gli Stati Uniti. A rischio sono centinaia di specie di pesci, uccelli, ma anche altre forme di vita di un ecosistema particolarmente fragile. L'onda nera ha raggiunto le coste della Louisiana. Il presidente Barack Obama ha informato i governatori delle aree costiere a rischio.

 

La perdita si è rivelata cinque volte più grave di quanto inizialmente previsto (circa 5.000 barili di petrolio si riversano in acqua ogni giorno). Obama ha annunciato la mobilitazione "di tutte le risorse possibili", anche l'esercito, per contenere il disastro ecologico. Primi problemi a New Orleans, dove l'aria è diventata pesante per i vapori acri del greggio. Gli esperti hanno effettuato test per verificare le denunce dei residenti che hanno intasati i centralini comunali e della protezione civile.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -