Discussione clima al G8, Prodi: ''Raggiunto un buon compromesso''

Discussione clima al G8, Prodi: ''Raggiunto un buon compromesso''

HEILIGENDAMM – Il Presidente del Consiglio, Romano Prodi, ha annunciato che gli otto grandi paesi del mondo hanno ''raggiunto un buon compromesso'' sul clima ''con un documento che si impegna ad assumere una azione più forte e rapida per contrastare i mutamenti climatici e stabilizzare le concentrazioni di gas serra ad un livello che dovrebbe prevenire interferenze pericolose per la salute dell'uomo e del clima".

Il Professore ha reso noto che nel corso del G8 sono state considerate "seriamente la decisione presa dall'Unione Europea, dal Canada e dal Giappone che prevede di ridurre della metà le emissioni globali entro il 2050".

La cancelliera tedesca Angela Merkel, presidente di turno, ha parlato alla stampa di un "grande successo"."Molti paesi - ha affermato Merkel - hanno compiuto un'evoluzione", in allusione agli Stati Uniti, che avevano respinto l'indicazione di obiettivi concreti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In mattinata il presidente francese Nicolas Sarkozy aveva dichiarato che gli obiettivi quantitativi per la riduzione delle emissioni nocive al clima "non sono negoziabili". "Ora - ha dichiarato - dobbiamo fissare a scala mondiale obiettivi quantitativi sui quali la comunità scientifica mondiale si è accordato e dobbiamo darci i mezzi per raggiungerli. Questi obiettivi non sono negoziabili".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -