Dl anticrisi: Prestigiacomo minaccia le dimissioni

Dl anticrisi: Prestigiacomo minaccia le dimissioni

Dl anticrisi: Prestigiacomo minaccia le dimissioni

Di nuovo tensioni tra Gianfranco Fini, che aveva promesso di verificare eventuali modifiche al dl anticrisi e Giulio Tremonti: nel maxiemendamento comparivano nove varianti formali e tre modifiche sostanziali, rispetto al testo licenziato dalle Commissioni Bilancio e Finanze. Nel frattempo c'è un'altra 'bega' da risolvere: Stefania Prestigiacomo ha minacciato le dimissioni in disaccordo con l'articolo 4, che toglie competenze al ministero dell'Ambiente in tema di energia.

 

Intanto Fini sottolinea come la modifica al testo anticrisi : "non può non essere fonte di imbarazzo nel rapporto tra Governo e lavoro fatto in commissione". Ricorda come il presidente Napolitano "ha rilevato come provvedimenti eterogenei nei contenuti e frutto di un clima di concitazione e di vera e propria congestione sfuggano alla comprensione dell'opinione pubblica e rendano sempre più difficile il rapporto tra i cittadini e la produzione legislativa".Tremonti dal canto suo ribadisce come il maxiemendamento sia "il testo sostanziale della commissione".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -