Dpef, Damiano: ''Più della metà dell'extragettito ai pensionati''

Dpef, Damiano: ''Più della metà dell'extragettito ai pensionati''

Roma - Si è tenuto oggi pomeriggio l'incontro tra governo e parti sociali che dovrà tracciare le linee portanti del Dpef e affrontare il nodo pensioni. Presente all'incontro per l'esecutivo il premier Romano Prodi, il sottosegretario alla Presidenza Enrico Letta, il ministro dell'Economia Tommaso Padoa-Schioppa, il ministro del Lavoro Cesare Damiano, il collega per l'Attuazione del programma Giulio Santagata, il ministro per la Famiglia Rosi Bindi e quello per lo Sport Giovanna Melandri. Nel corso della riunione si è discusso, in particolare, della redistribuzione del tesoretto.

"Più della meta' dell'extragettito, 1,3 miliardi, sarà destinato alla rivalutazione delle pensioni più basse per una platea di piu' di 2 milioni di pensionati". Il Ministro ha indicato così una prima ripartizione del 'tesoretto' che ammonta, come spiegato ancora alle parti sociali, a "2,5 miliardi netti".

Al fine di garantire ai giovani una ''buona occupazione, una protezione sociale e previdenza'' Damiano ha reso noto che circa 600 milioni dell’extragettito fiscale saranno poi destinati ai giovani. Gli altri tre punti sono: il sostegno ai disoccupati con politiche attive e ammortizzatori sociali; i patti per la produttività e sugli orari di lavoro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il Ministro del Lavoro ha spiegato come per il governo lo scalone debba essere affrontato non con le risorse rese disponibili dall'extragettito ma con ulteriori nuove entrate: ''Il superamento dello scalone potrà avvenire solo con risorse aggiuntive che dovessero liberarsi, ad esempio con la fusione degli enti previdenziali''. Sui coefficienti invece, il ministro ha chiesto "una nuova fase stringente di discussione".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -