Draghi ammonisce l'Italia: "Può farcela solo da sola"

Draghi ammonisce l'Italia: "Può farcela solo da sola"

Draghi ammonisce l'Italia: "Può farcela solo da sola"

Inutile cercare aiuti esterni, l'Italia deve salvarsi da sola. Ne è convinto il governatore della Banca d'Italia, Mario Draghi, in procinto di salire alla guida della Banca centrale europea, che lo ha detto aprendo un convegno sull'economia italia sullo scenario internazionale. Un appello senza tanti giri di parole da parte del numero uno di Palazzo Koch. 

 

Draghi fa ricorso anche alla grande letteratura per spiegare la situazione. "Una nostra tentazione atavica, ricordata da Alessandro Manzoni, è di attendere che un esercito d' Oltralpe risolva i nostri problemi - ha detto -. Come in altri momenti della nostra storia, oggi non è così. E' importante che tutti i cittadini ne siano consapevoli. Sarebbe una tragica illusione pensare che interventi risolutori possano giungere da fuori. Spettano a noi".

 

"Nell'anno in cui celebriamo i 150 anni dell'Italia ricordiamo il Risorgimento dei nostri bisnonni nell'Ottocento - ha detto Draghi - e l'unità di intenti che nel dopoguerra ci consentì di assicurare il progresso del paese con la Costituzione repubblicana, con la promulgazione delle leggi volte a garantire i fondamentali diritti sociali e civili dei cittadini, con la sconfitta del terrorismo".

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -