E' morto Gheddafi, Berlusconi: "Sic transit gloria mundi"

E' morto Gheddafi, Berlusconi: "Sic transit gloria mundi"

E' morto Gheddafi, Berlusconi: "Sic transit gloria mundi"

ROMA - "Sic transit gloria mundi". Il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, è il primo a commentare la morte di Muammar Gheddafi. Significa sostanzialmente che le cose terrene sono passeggere. Per il ministro degli Esteri, Franco Frattini, si tratta di "un grande passo avanti che si è concluso in modo tragico perchè il dittatore si è rifiutato fino all'ultimo di arrendersi alla Giustizia internazionale che non lo avrebbe certamente impiccato ma lo avrebbe giudicato secondo le regole".

 

"Nasce una nuova Libia - sono le parole del ministro della Difesa, Ignazio La Russa -. Dobbiamo gioire perché senza l'intervento nostro e della Nato sarebbero partite migliaia persone in più come profughi e non avremmo più avuto un partner né per l'immigrazione né per il commercio. Abbiamo ottenuto risultati umanitari e concreti". Secondo Borghezio, quella di Gheddafi, "è stata una morte gloriosa. Onore delle armi al templare di Allah".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -