E' morto il polpo Paul, mascotte dei Mondiali 2010

E' morto il polpo Paul, mascotte dei Mondiali 2010

E' morto il polpo Paul, mascotte dei Mondiali 2010

Ha vissuto più di un anno, dopo essere diventato la mascotte dei Mondiali di calcio 2010. Se n'è andato il polpo Paul, che aveva azzeccato tutti i risultati delle gare della nazionale tedesca di calcio, più l'esito della finale tra Spagna e Olanda. L'animale si è spento all'acquario Sea Life di Oberhausen, dove viveva, a circa una trentina di chilometri da Duesseldorf.

 

Per decidere la squadra vincente il cefalopode sceglieva tra due vasi con le bandiere della nazionali che si scontravano, riempiti con un mollusco che lo invogliasse a muoversi. Paul aveva centrato i risultati delle partite che la Germania ha disputato con Australia, Ghana, Inghilterra, Argentina e Uruguay, vinte, e con Serbia e Spagna, perse.

 

La notizia è arrivata dallo staff dell'acquario, distrutto per la perdita. Si era scoperto che Paul aveva origini italiane, pescato, quando aveva sei mesi di vita, nelle acque dell'Isola d'Elba.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -