Egitto, Mubarak agli arresti per 15 giorni

Egitto, Mubarak agli arresti per 15 giorni

Egitto, Mubarak agli arresti per 15 giorni

ROMA - L'ex presidente egiziano Hosni Mubarak, posto in custodia cautelare per 15 giorni, si trova ricoverato nel reparto di terapia intensiva dell'ospedale di Sharm el Sheikh dove è stato portato dopo un attacco cardiaco avvenuto durante un interrogatorio davanti a un procuratore del Sinai. Anche i due figli di Mubarak, Alaa e Gamal, sono stati posti in stato di custodia cautelare per almeno quindici giorni, in pendenza dell'inchiesta a carico loro e del padre.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il provvedimento è motivato da esigenze investigative in pendenza dell'inchiesta. Il governatorato egiziano del Sinai del Sud, Abdullah al-Shazli, ha interrogato anche sia Alaa e Gamal, per verificare eventuali responsabilità dirette nella brutale repressione delle proteste in massa iniziate il 25 gennaio scorso in piazza Tahrir al Cairo, culminate l'11 febbraio con la fine del regime. Durante la rivolta persero la vita circa ottocento persone.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -