Egitto, Obama a Mubarak: ''La transizione cominci ora''

Egitto, Obama a Mubarak: ''La transizione cominci ora''

Egitto, Obama a Mubarak: ''La transizione cominci ora''

IL CAIRO - Suona come un diktat quello di Barack Obama al presidente egiziano Hosni Mubarak: "La transizione cominci ora". L'inquilino della Casa Bianca, nell'atteso intervento durato circa 4 minuti in cui ha pesato con cautela ogni parola, ha evidenziato che "per l'Egitto si è aperto un capitolo nuovo". Mubarak, ha aggiunto, deve prenderne atto e garantire "subito" una transizione ordinata e pacifica. Per gli Stati Uniti non è una questione di mesi, ma di poche settimane.

 

Obama ha anche avuto un colloquio con Mubarak, riferendo che lo stesso presidente egiziano ", ha riconosciuto che lo staus quo non è sostenibile e che serve un cambiamento". L'unica via d'uscita per lui è una iniziativa "immediata". Non spetta agli americani indicare quale "il cambiamento" possa essere, ha precisato Obama. Ma di certo deve essere chiaro a tutti, tanto all'Egitto quanto a tutto il Medio Oriente, che gli Stati Uniti sono schierati a difesa "di tutti i diritti universali".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -