Elezioni, al centrosinistra Ravenna e Cesenatico. Il M5S si prende Cattolica

A Ravenna il nuovo sindaco è Michele De Pascale, candidato del Pd e del centro-sinistra, che ha avuto la meglio su Massimiliano Alberghini

Le urne hanno decretato il vincitore del ballottaggio. A Ravenna il nuovo sindaco è Michele De Pascale, candidato del Pd e del centro-sinistra, che ha avuto la meglio su Massimiliano Alberghini, candidato di centro-destra sostenuto da Lista per Ravenna, Lega Nord, Forza Italia e Fratelli d'Italia. Affluenza in notevole calo: il 53,75% alle 23, contro il 61,28 di due settimane fa, quasi 9 punti percentuali in meno.

ACesenatico il nuovo sindaco è Matteo Gozzoli. Questi i risultati definitivi: con 6.377 voti Gozzoli vince col 58,03% dei voti. Roberto Buda si ferma a 4.613 voti, pari al 41,97%. Per Cesenatico si aprono quindi 5 anni con il tandem Pd e Pri a capo del Comune. Su Facebook il ringraziamento del neo-sindaco: "Grazie a tutti!!!!! E da oggi torniamo a correre!", ha detto rieccheggiando quello che è stato il suo slogan elettorale.

Cocente sconfitta del Pd a Cattolica: il nuovo sindaco è Mariano Gennari del Movimento 5 Stelle, eletto con il 56,32%, pari a 4.158 voti. Gennari vince su Sergio Gambini, candidato del Partito Democratico, che ha riportato il 43,68%, vale a dire 3.225 voti. A Cattolica, quindi, hanno fatto la differenza 933 voti. Per la prima volta in Romagna fa capolino un’amministrazione pentastellata.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -