Elezioni, Berlusconi: ''Sconfitta evidente''

Elezioni, Berlusconi: ''Sconfitta evidente''

Elezioni, Berlusconi: ''Sconfitta evidente''

MILANO - Il premier Silvio Berlusconi ammette il tonfo del Pdl al secondo turno di amministrative "Abbiamo perso, è evidente", ha affermato il Cavaliere, il quale ha sottolineato di non aver alcuna intenzione di mollare: "Non c'è altra strada se non tenere i nervi saldi e andare avanti", ha evidenziato il presidente del Consiglio, assicurando, comunque, che l'esecutivo non è in discussione. "La maggioranza - ha spiegato il premier - è coesa e determinata".

 

Berlusconi ha garantito che l'esecutivo procederà nelle riforme, a cominciare "dal fisco, dalla giustizia e dal piano per il Sud". Berlusconi ha poi detto di esser "un combattente. Ogni volta che perdo triplico le forze". Il premier ha riferito poi di aver sentito al telefono da Bucarest il leader della Lega, Umberto Bossi. "È d'accordo ad andare avanti insieme".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -