Elezioni, Bersani esulta: ''Vinciamo noi. Perdono loro''

Elezioni, Bersani esulta: ''Vinciamo noi. Perdono loro''

Elezioni, Bersani esulta: ''Vinciamo noi. Perdono loro''

MILANO - Pier Luigi Bersani esulta: "Vinciamo noi e perdono loro". Il segretario del Pd, commentando l'exploit di Giuliano Pisapia a Milano, ha parlato di un "vento" nuovo che "si p alzato dal Nord". Bersani, segnalando "un'inversione di tendenza", non ha risparmiato critiche al premier Silvio Berlusconi, convinto del fatto che la sfida lanciata dal Cavaliere si è rivelata alla fine "un boomerang". "Il risultato va oltre le mie aspettative", ha aggiunto.

 

Sui ballottaggi il Pd è fiducioso: "Mostreremo il volto civile della nostra battaglia - ha sottolineato -. Perché noi siamo stati una forza civile e moderata. L'unico estremista è stato Berlusconi, non Pisapia né Bersani". Quindi un messaggio agli esponenti di Beppe Grillo. "Non si può stare sempre nell'infanzia e se si diventa un soggetto politico bisogna tirare le somme e decidere".

 

"Ci rivolgiamo ai grillini - ha aggiunto il segretario del Pd -. Per dire che noi possiamo migliorare ma non siamo uguali agli altri e a questo movimento ci rivolgiamo in modo amichevole ma rigoroso".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -