Elezioni, anche in Emilia Romagna trionfa Renzi: oltre il 40%, Doppiato Grillo

Dopo le prime 17874 sezioni scrutinate su 61592, il Partito Democratico ha incassato oltre il 43,44% dei consensi, lasciando ben distanziati i pentastellati, che si sono fermati al 20,65%

E' del 69,95% l'affluenza definitiva in Emilia-Romagna per le elezioni europee. In testa, tra le diverse province della regione, quella di Reggio Emilia con il 72,96% che si è recato ai seggi, all'ultimo posto quella di Parma con il 65,61%. Nella provincia di Forlì-Cesena l'affluenza è stata del 71,59%, in quella di Ravenna del 70.31%, mentre in quella di Rimini del 67,19. Erano oltre 3,4 milioni (esattamente 3.416.039) gli elettori emiliano-romagnoli chiamati alle urne per eleggere il nuovo parlamento europeo, mentre quasi 2,2 milioni (esattamente 2.160.448) quelli dei 255 comuni per eleggere il primo cittadino e le relative assemblee elettive.

Dopo le prime 17874 sezioni scrutinate su 61592, il Partito Democratico ha incassato oltre il 43,44% dei consensi, lasciando ben distanziati i pentastellati, che si sono fermati al 20,65%. Il Movimento 5 Stella resta tuttavia il secondo partito del territorio. Forza Italia è il terzo partito, con una percentuale di consensi che si aggira attorno al 15,22%. Cresce il consenso per la Lega, che ha ottenuto il 5,86%. Il risultato è ancora molto parziale.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -