Elezioni, exit-poll: Berlusconi tra 40-44%, Veltroni al 38-42%

Elezioni, exit-poll: Berlusconi tra 40-44%, Veltroni al 38-42%

E’ un margine molto risicato quello che emerge dal terzo exit-poll reso noto dalla Consortium per la Rai (riproduzione riservata) delle ore 15.50. Alla Camera la coalizione Pdl-Lega-Mpa avrebbe ottenuto una percentuale di voti oscillante tra il 40 e il 44%, mentre il Pd, assieme all’Italia dei valori tra il 38 e il 42%. Al Senato il margine di circa tre punti, con Pdl Lega e Mpa tra il 40,5 e il 44,5% e Pd Idv (include Svp-Insieme per le Autonomie) tra il 37,5% e il 41,5%.


15.45 Dati Consortium-Rai, Berlusconi in vantaggio
Pdl Lega e Mpa tra il 40,5 e il 44,5% Pd Idv (include Svp-Insieme per le Autonomie) tra il 37,5% e il 41,5% al Senato nel secondo exit poll Consortium per la Rai (riproduzione riservata) delle ore 15.20. Per quanto concerne la Camera Pdl Lega Mpa tra il 40 e il 44% e Pd Idv tra il 38 e il 42%.


15.37 Parziale Camera (258 su 8101), affluenza all'82,72%
E' dell'82,72% il dato parziale relativo all'affluenza alle politiche per la Camera dei deputati quando sono giunti al Viminale i dati di 258 Comuni su 8101. Alla precedenti consultazioni, l'affluenza era stata dell'85,71%.


15.36 Parziale senato (436 su 8101), affluenza all'82,38%
E' dell'82,38% il dato parziale relativo all'affluenza alle politiche per il Senato quando sono giunti al Viminale i dati di 436 Comuni su 8101. Alle precedenti consultazioni, l'affluenza era stata dell'85,34%.


15.24 Dati Consortium-Rai pubblicati da Repubblica.it: margine più alto per Berlusconi

Secondo i dati di Consortium per Rai pubblicati da ‘Repubblica.it’ la coalizione di Walter Veltroni avrebbe ottenuto una forchetta di voti oscillante tra il 37 ed il 43%, mentre quella di Silvio Berlusconi tra il 38,5 ed il 45,5%. La percentuale dell’Udc oscilla tra il 4,5 ed il 5,5%, la Sinistra Arcobaleno tra il 3,5 ed il 5,5%, mentre La Destra tra il 2 ed il 4%. Al Senato la coalizione del leader del Pd avrebbe ottenuto una forchetta di voti oscillante tra il 36,5 ed il 42,5%, mentre quella del Cavaliere tra il 39 ed il 46%. La percentuale dell’Udc oscilla tra il 4,5 ed il 6,5%, la Sinistra Arcobaleno tra il 4 ed il 6%, mentre La Destra non va oltre un margine compreso tra l’1,5 ed il 3,5%.


15.02 Il primo exit-poll: è quasi pareggio

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E’ un margine risicatissimo quello che emerge dal primo exit-poll reso noto da SkyTg24. Alla Camera secondo i dati dell’Istituto Piepoli Walter Veltroni avrebbe ottenuto il 40% dei voti (35% Pd e 5% Italia dei valori), mentre Silvio Berlusconi sarebbe arrivato al 42% (Pdl 34%, Lega 7%, Mpa 1%). L’Udc arriva al 5,5%, la Sinistra Arcobaleno al 4,5%, La Destra al 3%. Al Senato il margine è di tre punti con Veltroni al 39,5% e Berlusconi al 42,5%. Il Pd è il partito più votato.



Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -