Elezioni, il Pd blocca Vendola: "Auto-candidatura fuori contesto"

Elezioni, il Pd blocca Vendola: "Auto-candidatura fuori contesto"

Elezioni, il Pd blocca Vendola: "Auto-candidatura fuori contesto"

Polemiche nel centrosinistra. Il Partito Democratico, a cominciare dal segretario Pierluigi Bersani, non ha gradito la fuga in avanti dell'aspirante premier Nichi Vendola, che in qualche modo nei giorni scorsi ha annunciato la propria candidatura alle future primarie del centrosinistra per scegliere chi sarà il candidato alla presidenza del consiglio. "Considero fuori contesto la sua autocandidatura e il suo incontro con alcuni parlamentari democratici - dice il segretario -. Aprire una discussione sulle primarie non è utile".

 

Per Bersani oggi il centrosinistra deve concentrarsi e parlare delle "delle difficoltà del governo, dobbiamo incalzarlo; le difficoltà sono dall'altra parte". D'accordo con Bersani anche l'ex presidente del Senato, Franco Marini, uno dei punti di riferimento dell'arcipelago cattolico all'interno del Pd. "Faccio fatica a comprendere delle voci che ci sono anche nel mio partito sul fatto che Vendola fa bene, che è il nuovo", ha detto Marini.

 

Anche l'ex premier Massimo D'Alema, attuale presidente del Copasir, smonta sul nascere la candidatura di Vendola. "Prima bisogna costruire uno schieramento e un programma dopo viene il problema della leadership".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -