Elezioni in Gran Bretagna, crolla il partito di Gordon Brown

Elezioni in Gran Bretagna, crolla il partito di Gordon Brown

I primi risultati delle elezioni municipali, che si sono svolte giovedì in Gran Bretagna, cominciano a delineare una netta sconfitta dei laburisti. I dati, che danno i Tories al 44% contro il 24% del partito di Gordon Brown, non sono ancora ufficiali, ma consistono in proiezioni nazionali, lanciate dalla Bbc dopo la chiusura dei seggi. I liberal democratici, con il 25%, diverrebbero così il secondo partito del paese, relegando i Labour a terza forza politica britannica.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Interessante la situazione della capitale, dove il sindaco labourista Ken Livingstone e' in corsa per il 3°mandato contro il conservatore Boris Johnson: i pronostici segnalano un testa a testa serrato. Tutte le principali testate nazionali ed internazionali di fronte a tale insuccesso, ricordano che si tratta del peggior risultato dagli anni '60. Dopo solo un anno di mandato Gordon Brown, forse a causa della forte crisi economica, sembra stia perdendo il consenso della cittadinanza.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -