Elezioni Midterm, Obama ko: ma senza la disfatta annunciata

Elezioni Midterm, Obama ko: ma senza la disfatta annunciata

Elezioni Midterm, Obama ko: ma senza la disfatta annunciata

La notizia è chei Democratici hanno "tenuto", ma la sconfitta del partito di Barack Obama negli Stati Uniti è chiara e inequivocabile. Tanto che anche lo stesso presidente degli Stati Uniti ha chiamato i leader repubblicani per complimentarsi della vittoria ottenuta. Una vittoria che emerge con tutta la sua forza con la conquista della Camera, mentre al Senato i risultati dicono che rimane sotto il controllo del Partito Democratico, seppure di lieve misura. Ora per Obama si apre una partita politica delicata.

 

Le elezioni di "Midterm" danno ai repubblicani una maggioranza di oltre 60 seggi alla Camera, mentre è solo di tre seggi la maggioranza dei Democratici al Senato. Si tratta di un chiaro segnale politico che arriva nei confronti della politica fin qui adottata. Soprattutto sul terreno dell'economia, il principale banco di prova su cui dovranno misurarsi Obama e il suo gabinetto.

 

Si votava anche per il rinnovo di molti governatori di Stati americani. Ad esempio di quello di New York, dove si è imposto Andrew Cuomo, il candidato democratico che ha superato in scioltezza lo sfidante repubblicano Carl Paladino.  

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -