Elezioni regionali 2010, affluenza in calo: 47% alle 22

Elezioni regionali 2010, affluenza in calo: 47% alle 22

Elezioni regionali 2010, affluenza in calo: 47% alle 22

ROMA - La prima giornata di votazioni, per le elezioni regionali, si è chiusa con un calo consistente del numero dei votanti. L'affluenza ovunque si confermata in netta diminuzione anche alle ore 22 di domenica. La percentuali è stata del 47,1%, in calo di circa 9 punti rispetto al 2005 (precedenti analoghe 56%). Nel Lazio si è recato al voto il 43,39% degli elettori contro il 55,82% del 2005, con una diminuzione del 12,5%. A Roma l'affluenza è stata del 41,3%.

 

La Toscana ha chiuso la giornata di domenica con una percentuale del 43,96%, contro il 54,6% di cinque anni fa; le Marche con il 44,88% (-10,03%); la Calabria con il 41,40%; la Puglia con il 43,7%. In Emilia-Romagna, in totale, si sono recati alle urne il 51,5% degli aventi diritto. Nel 2005 la stessa percentuale, alle ore 22 di domenica, era il 61%.

 

In Campania ha votato il 44.4%, contro il 50,87% di cinque anni fa. In Basilicata l'affluenza alle urne è sotto la media con il 44,07% registrato rispetto al 50,23% del 2005. Per quanto il Piemonte si registra un 47,59%, quindi Lombardia 49,66%, Veneto 49,06%, Liguria 43,23%, e Umbria 46,32%. I seggi riaprono lunedì dalle 7 alle 15.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -