Elezioni Usa, Obama vola nei sondaggi

Elezioni Usa, Obama vola nei sondaggi

Elezioni Usa, Obama vola nei sondaggi

Prosegue al galoppo la corsa di Barack Obama verso la presidenza degli Stati Uniti. In vista delle elezioni presidenziali del 4 novembre, infatti, il candidato democratico alla Casa Bianca vola nei sondaggi, dove gode di un vantaggio di circa 14 punti percentuali secondo la rilevazione Cbs/New York Times, sul rivale repubblicano John McCain. Il quale, per cercare di recuperare il divario, sta diffondendo voci maligne sui presunti legami tra Obama e i terroristi.

 

Obama in vantaggio in 4 stati-chiave. A tre settimane esatte dal voto, ed alla vigilia dell'ultimo dibattito tra i candidati presidenziali, Barack Obama rafforza il suo vantaggio in quattro stati considerati chiave tra i "battleground states". E' quanto emerge da un sondaggio realizzato dalla Quinnipiac university, insieme a Washington Post e Wall Street Journal, in Michigan, Minnesota, Wisconsin e Colorado. Nei tre stati del mid west il democratico ha addirittura un vantaggio a due cifre, mentre nello stato del west e' nove punti avanti su John McCain.

 

"Obama amico dei terroristi". L'accusa di Sarah Palin a Barack Obama "amico dei terroristi" finisce in una canzone country per il ticket repubblicano. Dopo aver avuto una serie di disavventure con cantanti che hanno diffidato la campagna repubblicana dall'usare i loro pezzi, John McCain e Sarah Palin ora hanno avuto un vero e proprio 'inno' dal cantante country Hank William jr. che in un comizio in Virginia ha cantato la sua "Family Tradition", trasformata in "McCain-Palin tradition".

 

Il Boston Globe sostiene Obama. "Obama for president", "Non piu' maverick". A tre settimane esatte dal voto, il"Boston Globe" si schiera "con grande entusiasmo" a favore del candidato democratico alla Casa Bianca e contro John McCain in due editoriali nei quali spiega le ragioni della sua scelta. Nel primo sostiene che "il carismatico senatore dell'Illinois ha la capacita' di canalizzare le speranze degli americani e chiamare a raccolta la gente, in un momento in cui i venti stanno diventando piu' forti e continuano a oscurarsi le nubi".

 

McCain: rivelazioni su legami Obama-Ayers. John McCain appare intenzionato a seguire domani il consiglio di Sarah Palin che aveva disatteso la scorsa settimana, cioe' di "togliersi i guanti" durante il dibattito di domani con Barack Obama. Il repubblicano infatti assicura che nell'ultimo faccia a faccia che si terra' nell'universita' di Long Island che parlera' dei presunti legami del democratico con William Ayers, il docente dell'universita' di Chicago che negli anni sessanta militava in un gruppo che porto' a termine attentati dinamitardi per protestare contro la guerra nel Vietnam. Legami che hanno spinto la Palin a chiamare Obama "amico di terroristi".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -