Emergenza profughi a Lampedusa, Maroni: ''Tunisia collabori o rimpatri forzosi''

Emergenza profughi a Lampedusa, Maroni: ''Tunisia collabori o rimpatri forzosi''

Emergenza profughi a Lampedusa, Maroni: ''Tunisia collabori o rimpatri forzosi''

ROMA - Continua a ritmo incessante gli sbarchi di profughi a Lampedusa. Da venerdì ne sono arrivati ben 3.721, 1.933 dei quali solo nelle ultime 24 ore. Davanti alle nuove ondate di immigrati, in Italia, ha affermato il capo dello Stato, Giorgio Napolitano, "ci sono ogni tanto delle posizioni, delle reazioni un po' sbrigative a livello di opinione pubblica alle quali non bisogna indulgere". "L' Italia - ha aggiunto - non si dimentichi di essere stati un paese di emigranti".

 

A Lampedusa la situazione è critica. Sono così quasi settemila gli immigrati nordafricani presenti sull'isola su un numero di abitanti che sfiora i 5.000. Si tratta del numero più alto di migranti da quando è iniziata la nuova emergenza. Ormai gli extracomunitari si sistemano ovunque, fatta eccezione per i duemila del Centro d'accoglienza. Sulla questione è intervenuto il ministro dell'Interno, Roberto Maroni, in un'intervista rilasciata al 'Corriere della Sera'.

 

Il titolare della Farnesina ha annunciato che la Tunisia non manderà segnali concreti, mantenendo la promessa di un impegno per fermare i flussi migratori, l'Italia procederà con i rimpatri forzosi. Maroni, che ha anche predisposto con le Regioni un piano per accogliere migliaia di possibili profughi dalla Libia in guerra, ha avvertito gli amministratori locali (Abruzzo escluso) che, se non accoglieranno i migranti, il governo agirà d'imperio.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Mercoledì mattina si riunirò l'unità di crisi a palazzo Chigi. "Confido che il governo tunisino faccia quello che ha annunciato - ha affermato Maroni -, però se non ci sarà un intervento vero per fermare le partenze chiederò al governo di attuare la proposta di Bossi e di procedere ai rimpatri forzosi. Siamo attrezzati per farlo. Li mettiamo sulle navi e li riportiamo a casa", ha continuato il ministro dell'Interno.

Commenti (2)

  • Avatar anonimo di remigio
    remigio

    a Maroni fatti sentire !!! in ogni caso alle prossime elezioni anche tu a casa! voti miei basta per sempre remigio filippone da palermo

  • Avatar anonimo di remigio
    remigio

    invito il presidente Napolitano a passare 10 giorni a Lampedusa a casa di un cittadino qualunque, senza scorta ,senza altoprlanti per fare i soli discorsi e non dimentichi che i nostri migranti andavano in terre pronte per essere vissute e colonizzate e portavano molte braccia per lavorare,certo non voglio generalizzare ma ripeto si vada a passare 10 giorni a Lampedusa e poi ne riparliamo.remigio filippone da palermo

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -