Eolico, per Berlusconi è "tutta una montatura"

Eolico, per Berlusconi è "tutta una montatura"

Eolico, per Berlusconi è "tutta una montatura"

La maxi inchiesta sull'eolico in Sardegna che sta rivelando, secondo le indiscrezioni giornalistiche e le notizie riportate in questi giorni, un fitto reticolo di relazioni tra politica, pubblica amministrazione, massoneria e mondo dell'imprenditoria, è una "montatura". Ne è convinto il presidente del consiglio, Silvio Berlusconi, nonostante nell'inchiesta siano coinvolti molti uomini vicini al Pdl come Marcello Dell'Utri, Nicola Cosentino e il coordinatore del partito Denis Verdini, rispetto al quale molti chiedono le dimissioni.

 

Una richiesta che si fa sempre più forte, quella delle dimissioni, da parte dei ‘finiani', guidati da Italo Bocchino. Una linea che ha mandato su tutte le furie, secondo le indiscrezioni giornalistiche, il premier Berlusconi, che sarebbe arrivato al punto di definire il presidente della Camera, Gianfranco Fini, fuori del partito.

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -