Etiopia, attacco a pozzi petroliferi cinese: è strage

Etiopia, attacco a pozzi petroliferi cinese: è strage

ABOLE (Etiopia) – E' di 74 morti, 65 dei quali di nazionalità etiope e 9 cinese, il bilancio di un attacco di circa 200 milizianinei nei pressi dei pozzi petroliferi di Abole, nella regione occidentale dell'Etiopia. Lo ha reso noto l'agenzia ufficiale della Repubblica popolare cinese Xinhua.

Durante l'attacco sono stati rapiti altri sette dipendenti cinesi della compagnia China Petroleum. Nel corso dell'operazione si è verificato anche un conflitto a fuoco con un centinaio di soldati.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -