Europee, delusione nel Pdl. Capezzone: ''Perchè il Pd esulta?''

Europee, delusione nel Pdl. Capezzone: ''Perchè il Pd esulta?''

ROMA - Il Pdl ammette che il risultato alle Europee è inferiore alle aspettative. Secondo Daniele Capezzone, portavoce del partito ‘azzurro', il 35,2% si spiega dal calo dell'affluenza, soprattutto nelle Isole e nel Sud. Ma per Capezzone "le elezioni si sono tradotte in un robusto voto di fiducia a favore del governo Berlusconi. Quel che appare invece surreale è che il Pd esulti - ha dichiarato - con un 6-7% in meno, e una cannibalizzazione in atto da parte del signor Di Pietro. Contenti loro".

 

Il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Paolo Bonaiuti, si sofferma sul risultato del Pd: "in queste elezionisceso dal 33% al 25-26%, perdendo molto più di quei due punti e mezzo che vengono tolti al Pdl da un astensionismo molto forte, soprattutto in Sicilia, dove c'è stato solo il 49% dell'affluenza".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -