Faenza, aggressione a Monti. La condanna di Minardi

Faenza, aggressione a Monti. La condanna di Minardi

FAENZA - "Condanno l'aggressione a Mauro Monti, presidente della Lega Nord Romagna. In democrazia non ci può essere spazio per la violenza". Così il candidato indipendente Gian Carlo Minardi, sostenuto da "Faenza è Futuro", Lega Nord e Pdl bolla il deplorevole gesto verso l'alleato.

 

"Spiace che questa aggressione - aggiunge Minardi - sia avvenuta proprio nel giorno in cui avevo incontrato il Prefetto di Ravenna, Domenico Compagnucci, che si era complimentato con tutti i candidati sindaco per la correttezza, nei contenuti e nella forma, della campagna elettorale. Auspico che episodi come quello di ieri sera rimangano un fatto isolato e invito tutti a mantenere il confronto sempre sul piano politico".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -