Faenza: la lista 'Fatti sentire' contro Minardi sugli inceneritori

Faenza: la lista 'Fatti sentire' contro Minardi sugli inceneritori

FAENZA - La "Lista Civica Fatti Sentire" critica il candidato del centro-destra Giancarlo Minardi sul tema degli inceneritori. Spiega una nota della lista: "Minardi si è dichiarato a favore di tali impianti affermando che le nuove tecnologie a riguardo sono ad "emissioni zero". Un' assurdità colossale che ha denotato la non conoscenza della materia, che purtroppo Minardi condivide con molte persone. Esistono alternative concrete", continua la lista.

 

"Alternative che rispettano l'ambiente e di conseguenza tutelano la nostra salute, sia per la produzione di energia, sia per il trattamento dei rifiuti. Un esempio su tutti è l'utilizzo del sistema delle tre R: Riuso, Riutilizzo, Riciclo. Gli impianti di incenerimento ad oggi sono a norma di legge, perché la legge è fatta ad uso e consumo degli imprenditori del settore, e la loro gestione sarebbe fallimentare senza l'aiuto statale che ricevono attraverso i Cip 6".

 

E ancora: "L´incidenza tumorale, provata con studi scientifici, è negata in Italia solo perché chi ha tradotto gli studi esteri ha cambiato il senso letterale delle parole, per interesse e disinformazione.

Meglio un popolo di ignoranti che uno informato e pensante. Avremmo voluto che Minardi fosse presente nella serata che abbiamo organizzato il 22 Gennaio scorso con la Dott. Patrizia Gentilini, oncologa facente parte dei Medici per l´ambiente; avrebbe potuto chiarirsi le idee a riguardo".

Commenti (2)

  • Avatar anonimo di Marc
    Marc

    Purtroppo non mi stupisco di questa proposta. Minardi, recentemente, si era dichiarato favorevole addirittura alla RIAPERTURA SERALE DEL CENTRO STORICO ALLE AUTO!!!! Pensate un pò.... Faenza diverrebbe lo zimbello di TUTTA EUROPA!

  • Avatar anonimo di ReArtù
    ReArtù

    Probabilmente non gli hanno mai insegnato la famosissima frase di Antoine Lavoisier ''«Nulla si crea, nulla si distrugge, tutto si trasforma.» Il fatto è che la maggior parte trasformata va proprio in atmosfera ma siccome non si vede come si suol dire "Occhio non vede...". State attenti cittadini Faentini, queste idee sono trasversali alle forze politiche. Auguri da un Forlivese che abita a 300 metri dall'inceneritore.

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -