Federalismo, Bersani avverte la Lega: ''Con Berlusconi non lo farete''

Federalismo, Bersani avverte la Lega: ''Con Berlusconi non lo farete''

Federalismo, Bersani avverte la Lega: ''Con Berlusconi non lo farete''

ROMA - "L'8 marzo porteremo a Palazzo Chigi dieci milioni di firme, dieci milioni di "vai a casa" per Berlusconi". Lo ha affermato il segretario del Pd, Pierluigi Bersani, durante 'assemblea nazionale del partito. "Siamo l'unico partito che si occupa dell'Italia e parla dei contenuti ma sui giornali siamo accusati di non averne - ha affermato il leader democratico -. Ma noi non ci preoccupiamo perchè i contenuti hanno la testa dura". Quindi ha parlato del federalismo.

 

"Alla Lega dico che il federalismo non lo farete mai con Berlusconi, perchè a lui non interessa il federalismo, ma i vostri voti, e li userà per il processo breve o per difendere la 'cricca di Roma'", ha detto Bersani. "Il federalismo non si fa - ha aggiunto - senza di noi e senza le nostre proposte".

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Bersani è tornato a chiedere le dimissioni di Berlusconi ("faccia un passo indietro"), criticando l'intervista rilasciata dal premier al Tg1: "I problemi in Italia marciscono e per il governo è una farsa propagandistica affidata a tg di regime di cui ci si vergognerebbe nella Corea del nord".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -