Federalismo, i Comuni lo bocciano. Bossi: ''Se non passa si vota''

Federalismo, i Comuni lo bocciano. Bossi: ''Se non passa si vota''

Federalismo, i Comuni lo bocciano. Bossi: ''Se non passa si vota''

ROMA - "Se non passa il federalismo si va al voto. E Berlusconi è d'accordo. Ma passerà al 100%. Lo ha affermato il leader della Lega, Umberto Bossi, commentato così l'esito del vertice che si è svolto mercoledì notte. I Comuni però storcono il naso. "Così non va assolutamente e preghiamo il governo di apportare gli opportuni chiarimenti quanto prima", ha commentato il presidente dell'Anci, Sergio Chiamparino in merito al tedesco del decreto sul fisco municipale.

 

Il provvedimento del ministro Roberto Calderoli, ha aggiunto Champarino, "è dominato da confusione e incertezza, che probabilmente sono il prodotto dell'attuale fase politica che governo e Parlamento stanno vivendo". Il leader dell'Anci si è detto disponibile all'apertura di una fase di interlocuzione in conferenza unificata. In caso di risposta negativa dell'esecutivo, "allora l'Anci non si schiererebbe per evitare inaccettabili torsioni politiche".

 

Secondo Chiamparino, inoltre, "il decreto sul fisco municipale "ha fra l'altro un grave torto: ledere in sostanza l'autonomia dei comuni". Per quanto concerne invece la parte a regime, il testo "contiene ancora troppe incertezze sui tempi e sui valori e ciò non consente una piena valutazione degli effetti che le nuove norme potranno provocare sul territorio".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -