Federalismo, la Camera approva la risoluzione

Federalismo, la Camera approva la risoluzione

Federalismo, la Camera approva la risoluzione

ROMA - La Camera ha approvato con 314 sì, 291 no e 2 astenuti la risoluzione di maggioranza relativa al testo sul federalismo fiscale municipale. Ad astenersi sono stati i due deputati delle Minoranze linguistiche, Brugger e Zeller. "Sono tranquillo, sapevamo che c'erano alcuni malati e due in missione. Altrimenti saremmo a quota 322, ha affermato il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, in aula con il fazzoletto verde della Lega nel taschino della giacca.

 

"Maroni mi ha preso il fazzoletto e l'ha messo nel taschino di Berlusconi", ha raccontato Giacomo Stucchi. In realtà voti mancanti all'appello sono stati solo 5 (un leghista non ha votato, due pidiellini erano assenti e due in missione) e quindi anche se fossero stati tutti presenti la maggioranza sarebbe stata di 319 voti e non 322. "Ora abbiamo iniziato anche il federalismo regionale", ha affermato il leader della Lega Nord, Umberto Bossi.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -